Intervista ad Alessandro Catanzaro a cura di Silvana Lazzarino per il Valore del femminile

Grazie!

Intervista ad Alessandro Catanzaro, fisioterapista e posturologo nell’ambito del progetto “Incontriamo l’anima dell’arte nel femminile”

Nell’ambito del Progetto “Incontriamo l’Anima dell’arte nel femminile” ideato da me e da Virginia Vandini, Sociologa, professional Counselor, supervisor Trainer, Costellatrice familiare e custode del Mantra Madre,

lo scorso 22 maggio 2024 è andata in onda sulla Community dell’associazione e pubblicata su YouTube, l’intervista da me condotta con Alessandro Catanzaro fisioterapista, Posturologo, Counselor professionista, scrittore.

Nell’intervista Alessandro Catanzaro mette in risalto quanto nella sua professione sia fondamentale l’ascolto e l’osservazione del paziente nella sua interezza, proprio a partire dal binomio corpo ed emozioni,

Inoltre nell’intervista viene affrontato anche tutto il percorso legato al progetto che Alessandro sta portando avanti da più di un anno insieme a Virginia Vandini dal titolo “Postura e Costellazioni familiari archetipiche”- Diventa importante seguire tre passi fondamentali nel lavoro con il paziente per constatare un cambiamento nella distribuzione dei carichi  del corpo tra il prima e il dopo la Costellazione familiare archetipica che accompagna il paziente a sciogliere quei nodi transgenerazionali  al fine di rompere quelle catene con cui si ripropongono i medesimi accadimenti dolorosi che gravano su di lui da generazioni liberando da pesi, sensi di colpa ecc,,,

.: 1– la raccolta dati che contempla una valutazione posturale in cui Alessandro Catanzaro raccoglie l’anamnesi del costellato rispetto a grossi traumi, dismorfismi,

2- l’osservazione in cui il fisioterapista e posturologo Catanzaro analizza il corpo del paziente e ne valuta le condizioni generali lasciando che siano proprio le spalle, le braccia, le gambe, la schiena, la posizione della testa a parlare..il corpo parla se si è in grado di riconoscerne i segnali.

3–  riguarda l’utilizzo della pedana baropodometrica  dopo che il paziente ha eseguito la Costellazione. Grazie a questa pedana in modo preciso  vengono indicati come sono distribuiti i carichi del corpo sulla pianta dei piedi.

Questo strumento:(pedana baropodometrica)  permette di cogliere  le differenze di carico e quindi di postura tra prima e dopo la costellazione.

 

 

il progetto “Incontriamo l’Anima dell’Arte nel femminile” è stato pensato per dare  spazio e ascolto agli artisti e alle loro emozioni che prendono vita attraverso i loro molteplici linguaggi. L’arte infatti in questo spazio viene intesa nel suo senso più ampio abbracciando non solo tutto quello che si lega alle arti figurative, ma anche l’arte intesa come capacità di aprire diverse narrazioni attraverso la musica, la gestualità e quindi la danza, ma anche lo yoga e tante altre espressioni con cui l’artista lascia fluire la parte parte più autentica di sè.

Il ciclo di interviste si svolge in diretta Facebook sulla community dell’Associazione Il Valore del Femminile. A condurre le interviste è la giornalista Silvana Lazzarino- Uno spazio volto a dar voce agli artisti de Il valore del femminile e a quanti vorranno farne parte.

Durante la diretta ciascun artista ha la possibilità di veicolare l’anima della sua opera d’arte, da cui emerge il proprio vissuto tra visione ed emozione nei luoghi dell’ascolto.

Alcuni articoli pubblicati in passato su Emmegiischia

Eugenia Serafini e Valerio Bocci a TolfArte

Stargate di Fabio Viale a Pietrasanta

Torre Grossa: a San Gimignano un viaggio nel Medioevo

 

Views: 3

Lascia un commento