Professionisti DILA APS 20240411 – Il Dispari Luciano Somma

Grazie!

Professionisti DILA APS 20240411 – Il Dispari Luciano Somma

Professionisti DILA APS 20240411

Professionisti DILA APS 20240411 - Il Dispari Luciano Somma

Luciano Somma | COLLABORAZIONI RADIOFONICHE

(seconda puntata)

Professionisti DILA APS 20240411 - Il Dispari Luciano Somma

Come promesso nel precedente articolo adesso voglio raccontare alcuni episodi, quelli che ricordo, verificatisi nei vent’anni di mie collaborazioni fisiche con le varie emittenti.

Alla prima emittente del 1976 in occasione delle prima puntata, eravamo nello studio io ed il tecnico, avevo bisogno d’un supporto per mixare il tutto e ricevere e filtrare le telefonate in diretta. Mi venne voglia di andare in bagno per un atto piccolo, grande fu la mia sorpresa nel trovare la porta chiusa con un catenaccio.

Arrabbiatissimo telefonai al proprietario che mi disse che poiché durante il giorno la radio si avvaleva di alcuni ragazzi, piuttosto turbolenti, era stato costretto a quella decisione drastica, comunque si scusò inviandomi le chiavi del catenaccio e così, come Dio volle, per quasi 2 anni non ci furono altri screzi.

Sempre a quella radio parcheggiavo l’auto davanti al portone, il locale si trovava nei pressi del porto di Napoli, un’AMY8 acquistata pochi giorni prima perché la precedente Fiat 127 mi era stata rubata.

Alle 3 di notte, a fine trasmissione, rimasi basito nel vedere che 2 marinai di colore urinavano nella parte posteriore dell’automobile.

Nel vedermi dissero che era una bella macchina, mi guardai bene nel rispondere, erano ubriachi fradici, finalmente se ne andarono e io presi possesso dell’auto che portai di prima mattina del giorno dopo al lavaggio!

Ciò che mi era stato in un primo momento negato dal proprietario dell’emittente aveva trovato nei due buontemponi Americani un posto, naturalmente inadatto, per soddisfare i loro bisogni corporali.

Spesso nelle trasmissioni in diretta giungevano alcune telefonate che, nonostante fossero filtrate, qualche volta si presentavano offensive.

Una di queste metteva in dubbio la fedeltà di mia moglie dicendomi di avere le corna.

Mi feci passare la telefonata in privato e dissi all’interlocutore che se aveva fegato lo aspettavo fuori dall’emittente, ma naturalmente il vigliacco fece cadere la linea e sparì per sempre…

Un altro episodio simile mi capitò alla CRC di Portici del Compianto Tiberi, ero in trasmissione con Giuseppe Santagata quando all’una  circa di notte arrivò un’altra telefonata, questa volta di minacce, la voce dall’altro capo ci disse che sarebbero venuti lui ed alcuni amici a “Cresimarci”, questo fu il termine usato.

La cosa c’intimorì perché non conoscevamo la zona e avevamo saputo che il pericolo era serio e veritiero.

Telefonammo alla Polizia locale e restammo quasi fino al mattino segregati nei locali della radio con 2 agenti.

Spesso collaboravano con me amici poeti ed ospiti illustri, oltre a Giuseppe Santagata, Leo Barone, Antonietta Pagliarulo, Rino Vittozzi, Peppe Russo, Tecla Scarano, Salvatore Tolino, Aldo Zolfino. Mmentre a RADIO ISCHIA il grande Ottavio Nicolardi, genero di E.A.Mario, Vincenzo Giandomenico, Rosetta Fidora Ruiz e tanti altri, veramente un numero considerevole che se anche riuscissi a ricordarli anche parzialmente ci vorrebbero diversi articoli per nominarli tutti. Appuntamento alla prossima con la conclusione delle mie collaborazioni anche in TV.

LUCIANO SOMMA

Professionisti DILA APS 20240411 - Il Dispari Luciano Somma

Professionisti DILA APS 20240411 - Il Dispari Luciano Somma

Professionisti DILA APS 20240404

Professionisti DILA APS 20240404 - Il Dispari Luciano Somma

LUCIANO SOMMA | COLLABORAZIONI RADIOFONICHE

Professionisti DILA APS 20240404 - Il Dispari Luciano Somma

Le mie prime collaborazioni alle Radio e TV libere risalgono al 1976.

La prima in assoluto fu con RADIO ORIZZONTI, dove, grazie a mia nipote che presentava un suo programma, mi fu offerta l’occasione di organizzare alcune notturne in diretta telefonica, con poesie lette da me e canzoni di autori vari.

Da allora fui ospite o conduttore di moltissime emittenti e TV, coadiuvato da moltissimi poeti e personaggi dello spettacolo.

Fare dei nomi mi diventa difficile perché furono veramente troppi.

Si faceva notte inoltrata e si finiva intorno alle 4 circa del mattino.

Avevamo ascoltatori non solo a Napoli città, ma anche molti a Ischia e soprattutto in provincia e finanche in altre località della Campania.

Fino al 1995, ossia in prossimità del pensionamento della mia attività di rappresentante avvenuta nel 2000.

Fisicamente, da allora, non sono più intervenuto, ma comunque da quell’anno, da casa, ho collaborato con alcune emittenti attraverso il web.

La più importante NON E’ MAI TROPPO TARDI nel 2005, dove RAI2 mi fece fare una puntata dal mio studio inviandomi suoi dipendenti a registrare.

Fu un’esperienza molto interessante con un monologo durato circa 30 minuti nel quale spiegavo vantaggi e svantaggi di usare internet ad una certa età…

Da quel periodo scrissi i testi di moltissime canzoni e sigle per animazioni turistiche.

Inviavo i Cd alle varie radio e molte di esse mi trasmettevano i brani o mi facevano interviste come ad esempio SAMMY VARIN dell’allora RADIO PADANIA che parlava dei vari territori tra i quali la Campania.

Ancora RADIO BLU NAPOLI di Gino de Vita – Radio Italia dall’Australia, l’attuale  Radio Emozioni Live di Tony Esposti che ancora oggi ogni Sabato dalle 17,30 alle 19 manda in onda mie poesie recitate e mie canzoni.

Anche in questo caso vorrei tanto fare dei nomi, ma sono veramente tante, alcune estere dalla Romania, Francia, e da tanti altri paesi Africa compresa.

Negli ultimi anni moltissime sono state le interviste telefoniche, ed altre in TV e prodotte con la web camera, tutte seguite da migliaia di visualizzazioni, a dimostrazione di un grande interesse per l’arte e per la cultura.

Ci sarebbero tanti aneddoti da raccontare cosa che farò nel prosieguo.

In tanti anni alcuni episodi restano fermi nella memoria a testimoniare un’esperienza sicuramente irripetibile che ha lasciato in me la grande voglia di continuare anche se, per motivi di salute, purtroppo posso farlo solo da casa.

Professionisti DILA APS 20240404 - Il Dispari Luciano Somma

 

Professionisti DILA APS 20240314

Professionisti DILA APS 20240314

Luciano Somma | LE RADIO AD ISCHIA

terza puntata

Concludiamo con questo articolo la breve numericamente, ma intensa panoramica delle radio ad Ischia.

Intendiamoci non escludo che magari negli altri 5 comuni ci fosse qualche altra emittente ma io non ne sono mai venuto a conoscenza.

Certo non  potevo nel mio lunghissimo soggiorno conoscere tutto di tutto, la mia memoria si sofferma soprattutto su alcuni episodi che colpirono nell’estate del 1973 come il colera che mi tenne circa due mesi e mezzo lontano da Napoli ed il terremoto del 1980, entrambi superati con grande forza di volontà dalla popolazione tutta.

Ma torniamo all’altra emittente: RADIO ISOLA VERDE gestita  da Cesare, che di lavoro era un pompiere ma un grande appassionato di poesie e canzoni.

Una sera fummo ospiti di Radio Isola Verde, io ed il poeta Giuseppe Santagata, per presentare il libro di poesie di quest’ultimo dal titolo SINCERAMENTE, con la mia prefazione.

Nel corso della trasmissione il proprietario Cesare ci offrì 2 bottiglie di vino bianco che bevemmo con gusto ma dettero un effetto inedito.

Dopo qualche ora eravamo entrambi brilli e facemmo diverse battute.

Al mattino seguente diversi amici di spiaggia, che avevano ascoltato fino a tardi, ci fecero notare ridendo alcuni passaggi.

Peccato che non si registrò!

Molto accoglienti i conduttori che avrebbero voluto facessimo almeno un bis ma la cosa non fu possibile perché nel 1983 terminò la mia presenza sull’isola.

Un volta a Napoli continuai fino al 1995 a collaborare ancora con molte radio e TV della Campania. Avrei voluto continuare ancora ma avendo acquistato un villino a Roccamonfina (Caserta) il tempo libero ed il fine settimana preferii trascorrerlo con alcuni parenti in una zona dove la castagna era la regina e la faceva da padrona e dunque dal mare ai monti, avevo casa a 650 metri sul livello del mare, dove l’aria era un po’ umida ma d’estate si stava benissimo.

I bagni li facevamo a 40 minuti d’auto a Mondragone, così diverso dall’azzurro mare Ischitano, perché, causa il fondale, era di colore marrone, ma non c’erano alternative…

Dopo il 1999, anno di vendita della mia villa, le mete estive furono Palinuro, parte della Calabria, poi le Puglie con Torre Canne (Brindisi) ed il Gargano e successivamente dal 2013 fino al 2019 a Minturno (Latina).

In molti villaggi turistici scrissi molte sigle per animazioni, intervenni in qualche spettacolino teatrale e le radio divennero solo un ricordo.

Dal 2000 però, anno del mio pensionamento, ho collaborato da casa attraverso il PC con moltissime emittenti, decine le intervista, addirittura una trasmissione nel 2005 in TV a RAI2 dal titolo NON E’ MAI TROPPO TARDI girata tra le mura di casa con una troupe televisiva.

Ad Ischia vi sono tornato un giorno del 1999 con mio figlio Sergio che venne a visitare alcuni suoi clienti essendo rappresentante di materiale edilizio e nel Novembre del 2000 per qualche giorno con una cugina di mia moglie col marito.

Ma non ci fu il tempo di visitare le Radio, l’unico posto amico fu COCO’ GELO ad Ischia Ponte dove il compianto Salvatore ci accolse con molto affetto e dove, come sempre si mangiò alla grande.

LUCIANO SOMMA

Professionisti DILA APS 20240314

Luciano Somma

Professionisti DILA APS 20240314

Professionisti DILA APS 20240307

Professionisti DILA APS 20240307 - Il Dispari Luciano Somma

Luciano Somma | LE RADIO AD ISCHIA

seconda puntata

Tra le tante iniziative RADIO  ISCHIA indisse anche dei concorsi tra gli ascoltatori in merito a vari indovinelli, premi interessanti ai classificati come enciclopedie, prodotti locali, libri di varia lettura.

Un anno vi fu un concorso di poesia ideato ed organizzato dall’emittente che vide tra i partecipanti i più qualificati nomi della poetica napoletana, testi inediti ed anonimi, ebbi l’incarico di essere in giudizio e sapendo che molti amici avrebbero partecipato fui molto contento di non riconoscere nella lettura degli elaborati chi fosse l’autore.

La cerimonia di premiazione avvenne all’Hotel Jolly in presenza delle autorità, primo fra tutti il Sindaco Vincenzo Romolo, e poi lo scrittore Salvatore Di  Costanzo, il pittore Mario Mazzella, il parroco di Ischia Ponte Don Pasquale Polito.

L’eco dell’evento giunse fino al continente, alcuni giornali napoletani narrarono la cronaca della manifestazione, arricchendola di particolari, coi nomi dei 5 primi poeti classificati che costituivano l’elite degli scrittori napoletani.

Alcuni, negli anni successivi, furono graditi ospiti in vari programmi, accolti affettuosamente anche da mamma Agata che compartecipava dialogando, prima dei programmi, affabilmente coi protagonisti di quelle manifestazioni ischitane indimenticabili per chi le ha vissute in prima persona.

Come il sottoscritto il quale però dal 1983 disdettò la casa ad Ischia per altra destinazione, dopo ben 20 anni di soggiorno in vari periodi dell’anno e non solo in quello estivo…

Stare ad Ischia dal 1963 al 1983 è stata un’esperienza, in chi scrive, di grande caratura, a prescindere dalla allora giovane età, vissuta intensamente tanto da sentirmi legato a quei giorni come i più belli e spensierati della mia vita.

Anche i miei due figli sono cresciuti per buona parte sull’isola, se escludiamo il periodo scolastico, ed io ho fatto centinaia di volte il pendolare vuoi col vaporetto preso a Pozzuoli vuoi ancora più spesso con l’aliscafo.

Una traversata breve che però ogni volta mi faceva godere d’un panorama unico al mondo per la sua bellezza ed originalità.

LUCIANO SOMMA

Professionisti DILA APS 20240307

Professionisti DILA APS 20240307

Vincenzo Romolo

Professionisti DILA APS 20240307 - Il Dispari Luciano Somma

Professionisti DILA APS 20240307

 

Professionisti DILA APS 20240307

Direttore Gaetano Di Meglio

Pagina a cura di Bruno Mancini

Professionisti DILA APS 2023 – Calendario pubblicazioni

IL DISPARI & DILA APS rubrica Professionisti 2024

CS IL DISPARI & DILA APS

Professionisti DILA APS 20240307

LINGUA AP

LINGUA AP

Professionisti DILA APS 2023 – Calendario pubblicazioni 

CS IL DISPARI & DILA APS

Professionisti DILA APS 2023 – Calendario pubblicazioni

Il Dispari DILA APS Rubrica Professionisti

Professionisti DILA APS 20240307

Views: 6

Lascia un commento